L’investimento consentirà di ampliare l’offerta commerciale del gruppo consolidando il posizionamento nei sistemi di comunicazione digitale

Milano, 25 maggio 2021 – H.I.G. Europe (“H.I.G.”), filiale europea del fondo d’investimento internazionale H.I.G. Capital con oltre €36 miliardi di capitale in gestione, annuncia l’acquisizione di Techlit S.r.l. (“Techlit”) e il contestuale perfezionamento dell’acquisizione di S.C.M. S.r.l. (“SCM”) da parte della propria portfolio company Project Informatica, gruppo operante nel mercato italiano dell’information technology.

L’acquisizione di Techlit e SCM fa seguito alla recente operazione di acquisizione da parte del gruppo Project Informatica di Centro Computer, realtà che opera da oltre 30 anni nel settore dell’information technology con un’offerta organica che spazia da soluzioni hardware e software, fino ai servizi IT correlati.

Techlit - fondata nel 2015 con sede a Seregno (MB) - e SCM - fondata nel 1995 a Concorezzo (MB) - sono realtà imprenditoriali specializzate nei sistemi di comunicazioni digitale che operano attraverso un servizio personalizzato nella progettazione, installazione e manutenzione di impianti audio, video e videoconferenza rivolgendosi a clienti di primaria importanza in diversi settori.

L’ingresso di Techlit e SCM all’interno del gruppo Project Informatica consentirà la realizzazione di un polo d’eccellenza nell’offerta di sistemi di comunicazione digitale a tutti i clienti del gruppo, ponendosi in continuità con il piano di crescita sia organica che per linee esterne.

Luca Fabiano, fondatore e CEO di Techlit ha commentato: “L’operazione, stante la perfetta complementarità di Techlit e SCM, consentirà di sfruttare importanti sinergie a tutti i livelli e di portare all’interno del gruppo Project Informatica nuove competenze nei sistemi di comunicazione digitale per soddisfare una più ampia platea di clienti in tutti i settori”.

Tiziana Foiadelli, socio e amministratore di SCM ha commentato: “L’ingresso nel gruppo Project Informatica, supportato da un fondo di private equity internazionale come H.I.G. Capital, è un passo importante di un’azienda ultraventennale e con radici famigliari che le consentirà di accelerare il suo percorso di crescita su scala nazionale”.

Carlo Radaelli, anch’egli socio e amministratore di SCM ha aggiunto: “Sono convinto che i nostri clienti apprezzeranno questa evoluzione che ci consentirà di dar loro risposte ancora più puntuali soddisfacendo le richieste a 360 gradi”.

Alberto Ghisleni, fondatore e CEO di Project Informatica ha commentato: “L’integrazione di Techlit e SCM all’interno del nostro gruppo consolida il percorso di crescita iniziato lo scorso luglio con H.I.G. e, grazie a un ampliamento in termini di offerta, ci consente di rafforzare il nostro posizionamento sul mercato dei sistemi di comunicazione digitale che si prospetta essere in forte sviluppo se guardiamo allo scenario lavorativo sempre più caratterizzato da modalità di hybrid-working”.

Raffaele Legnani, Managing Director a capo dell’ufficio di H.I.G. in Italia ha concluso: “Siamo molto soddisfatti del percorso di sviluppo di Project Informatica che stiamo portando avanti con il management. L’integrazione di nuove competenze tecniche e commerciali e soprattutto il coinvolgimento di manager esperti e motivati creano il volano per una ulteriore crescita dell’importanza del gruppo Project Informatica nel panorama ICT italiano”.

Nell’operazione H.I.G. e Project Informatica sono state assistite dallo studio legale Pavia e Ansaldo e da PwC per gli aspetti di financial e tax due diligence. Techlit è stata assistita da Dorizzi Passoni Riva & Associati in qualità di advisor finanziario. SCM è stata assistita da Equity Factory in qualità di advisor finanziario, dal Dott. Roberto Dozio dello Studio Prassim per gli aspetti fiscali, dall’avv. Piero Marchelli, titolare dell’omonimo studio, e dall’avv. Danilo Giorgio Grattoni dello studio legale Freebly.

*****

Su Project Informatica

Con sede a Stezzano (Bergamo), Project Informatica è attiva da oltre 30 anni nel mercato dei servizi ICT alle imprese. La società affianca quotidianamente i propri clienti nel percorso di sviluppo digitale offrendo un ampio spettro di soluzioni tecnologiche hardware e software integrate nella infrastruttura IT del cliente e i relativi servizi di configurazione, aggiornamento, assistenza e manutenzione. Project Informatica accompagna le aziende private e pubbliche di ogni dimensione nel percorso strategico di trasformazione dei processi aziendali e organizzativi, attraverso tecnologie e competenze IT con soluzioni on premise o cloud (public, private o hybrid). Le competenze tecnologiche acquisite in 30 anni di esperienza e l’elevato numero di certificazioni su prodotti hardware e software consentono a Project Informatica di progettare, dopo un’accurata analisi delle peculiari complessità di ogni azienda, soluzioni personalizzate che permettono un risparmio di tempi e costi.

*****

Su H.I.G. Capital

HIG è uno dei principali fondi di investimento internazionali nel settore del private equity e degli alternative assets con oltre €36 miliardi di capitale in gestione*. Basato a Miami e con uffici a New York, Boston, Chicago, Dallas, Los Angeles, San Francisco, Atlanta, Rio de Janeiro, San Paolo e Bogotá negli Stati Uniti e in America Latina, è presente in Europa con uffici a Londra, Amburgo, Madrid, Parigi e a Milano, con un team guidato dal Managing Director Raffaele Legnani. H.I.G. Capital è specializzata nel fornire capitale e finanziamenti alle piccole e medie imprese con un approccio flessibile, industriale e indirizzato alla creazione di valore:

  1. i fondi di private equity investono in management buyout, ricapitalizzazioni e carve-out di imprese industriali e di servizi, sia con buona redditività che underperforming;
  1. i fondi di debito investono in strumenti di finanziamento senior, unitranche e junior, sia sul mercato primario che secondario. Attraverso la famiglia di veicoli WhiteHorse, HIG è anche un primario CLO manager e gestisce una BDC quotata, WhiteHorse Finance;
  1. i fondi immobiliari investono in value-add real estate assets che possono beneficiare di una più efficiente attività di asset management.

Dal 1993, anno della sua fondazione, H.I.G. Capital ha investito e gestito più di 300 società in tutto il mondo. L’attuale portafoglio include più di 100 aziende con un fatturato complessivo di oltre €30 miliardi. Per ulteriori informazioni, si prega di far riferimento al sito web.

* Basato sul totale degli impegni gestiti da H.I.G. Capital e dalle sue affiliate

Contatti:

H.I.G. European Capital Partners Italy 
Raffaele Legnani
Tel: 02/45.37.52.00
RLegnani@higcapital.com

Barabino & Partners
Ferdinando de Bellis
F.DeBellis@barabino.it
Federica Ceccarino
f.ceccarino@barabino.it
Tel:02/72.02.35.35


È disponibile una nuova versione di questa app. Clicca qui per aggiornare.