Il nostro Blog

Infrastructure as a service con HPE Greenlake: come funziona e i vantaggi

Si parla talmente tanto di cloud, di infrastructure as a service e di everything as a service che poi, di fronte alla necessità di definirli, diventa naturale un po’ di imbarazzo. Non per la complessità in sé, ma per la difficoltà di condensare fenomeni così ampi ed estesi in poche parole: limitando il discorso a infrastructure as a service, noto anche come IaaS, è letteralmente un’infrastruttura IT virtualizzata che viene distribuita come servizio e che cambia le dinamiche di acquisizione delle risorse da una modalità in investimento (Capex) ad una modalità pay-per-use in Opex.

Oggi per le imprese fare investimenti e gestire i costi legati ai propri datacenter on premises diventa sempre più complesso: la strategia IT tradizionale, che si basa su ingenti investimenti di capitale e un provisioning di risorse in esubero, è infatti una soluzione costosa e poco flessibile.
Inoltre la dinamicità del business richiede oggi una agilità e una flessibilità sempre maggiori, che possono essere ottenute semplificando il deployment e facendo leva sulla scalabilità dell’infrastruttura. Caratteristiche queste che mal si coniugano con l’approccio tradizionale, ma che trovano una risposta nel modello as a service offerto dalle soluzioni cloud.
Il cloud in tal senso deve essere visto come un’esperienza di utilizzo e per il cliente che al momento non è pronto per spostarvi i propri workload diventa fondamentale trovare una soluzione che gli consenta da un lato di usufruire dei benefici della modalità as-a-service e dall’altro di provare la stessa esperienza nella gestione del proprio datacenter on-prem.

 

Ma è possibile applicare un modello di consumo pay-per-use ad un datacenter on premise?

HPE Greenlake è la risposta di Hewlett Packard Enterprise per le aziende che vogliono continuare ad acquisire ed implementare risorse per il proprio datacenter on-premises godendo dei vantaggi del cloud.
Per tutte le aziende che vogliono promuovere l’innovazione e la trasformazione digitale rendendola realmente una leva strategica per il business, HPE Greenlake, attraverso un modello finanziario che consente di pagare a consumo le risorse utilizzate e al contempo di gestire i flussi di cassa liberando capitali per le attività strategiche, conferisce al datacenter la semplicità e la flessibilità del cloud, semplificandone radicalmente il funzionamento e garantendo la scalabilità per rispondere alle sfide dell’impresa digitale.
Hpe GreenLake è la soluzione ideale per le aziende che vogliono diventare più agili e flessibili, che vogliono accedere a tecnologie di ultima generazione, abilitare modalità di lavoro smart e remote senza bisogno di passare da un investimento impegnativo in termini di macchine, spazio e risorse umane.

Tra i benefici è importante ricordare:

1) Uso oculato delle risorse finanziarie

il modello pay-per-use tipico del cloud permette all’azienda di pagare unicamente per la capacità richiesta, evitando non solo l’investimento CapEx iniziale, ma anche spese ricorrenti per risorse non utilizzate. Questo è un passo avanti enorme e, soprattutto in momenti critici che comportano una riduzione della liquidità, liberare risorse finanziarie e fare investimenti in modo efficiente può contribuire a rendere l’azienda più competitiva e agile.

2) Agilità, flessibilità e scalabilità

La scalabilità è un punto di forza indiscusso di qualsiasi modello cloud. Il modello HPE Greenlake garantisce al cliente la possibilità di acquisire un’infrastruttura on prem che risponda alle sue esigenze attuali, e che al contempo gli consenta di scalare rapidamente usufruendo delle risorse aggiuntive presenti nel suo ‘buffer’ in caso di necessità improvvise, pagandole a consumo senza acquisirle preventivamente.  
Le risorse infrastrutturali possono essere aumentate o ridotte in modo immediato a seconda delle esigenze del business, con l’assoluta certezza dell’ottimizzazione dei costi.

3) Semplicità di gestione e controllo

Il portale informativo per i clienti mette a disposizione i dati relativi all’utilizzo alle performance e ai costi dell’infrastruttura che si sta utilizzando.
La nuova versione della dashboard di GreenLake consente analisi accurate per prendere decisioni migliori nel campo dei servizi IT, fornendo supporto al cliente su tematiche di governance, security e compliance normativa.  La semplicità di gestione contribuisce a ridurre i costi operativi e a liberare il personale IT, consentendogli di dedicarsi ad attività a valore aggiunto per la propria azienda.

 

Scopri di più sulle soluzioni   HPE SimpliVity!
Condividilo su: